Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

IL MONDO DEGLI ANIMALI (Panini)

Didattica

EDICOLA NEWS: LE RECENSIONI nr. 342

in collaborazione con Edicola Birra Fumetteria

album: Il mondo degli animali (Panini)

figurine: 224 (1-187, X1-X37)

starter pack: album + 5 bustine 3,50€

box: 36 bustine (5 figurine per bustina) 0,70€ cad.

blister: 5 bustine 3,50€

In 5 anni tre album Panini dedicati al mondo degli animali, nel 2020 è la volta di Animali con un riferimento legato all’anno in copertina come fosse un Calciatori, nel 2021 l’esperimento mal riuscito di Rewild, anche qui con qualche indicazione che ci sarebbe stato un seguito. Ad oggi, non si hanno notizie, tranne l’uscita di questo “Il mondo degli animali“, dove viene scritto con grande enfasi “arrivederci al prossimo album!”. Chissà se sarà vero..

L’unica certezza è che Panini ci riprova, seguendo le orme di chi ha dedicato tutto il suo impegno a creare l’album per eccellenza dedicato al mondo animale, stiamo parlando di Amici Cucciolotti. Lo si nota da un dettaglio significativo, a fronte dei costi delle bustine Panini che viaggiano tra i 0,80 al molto più spesso 1 euro, in questo caso la bustina resta a 0,70 euro. Come le bustine della Pizzardi. Prezzo che dalle parti di Modena non si vedeva davvero da diverso tempo, se è un caso, non ci crediamo.

L’album è comunque di ottima fattura, ricorda le enciclopedie Disney della Mondadori dedicate al mondo animale dove a fronte di una necessaria parte didascalica, la stessa era impostata su un linguaggio meno scientifico e più diretto, facendo breccia su curiosità e caratteristiche speciali e particolari. Considerando il target di pubblico al quale si rivolge, la scelta è indovinata e del resto fanno così anche gli altri. A proposito di similitudini tra i due album, è invece probabile che l’idea di collegare in qualche modo gli album alle prossime Olimpiadi di Parigi 2024 sia, più che un caso, una logica naturale e funzionale.

Sicuramente dietro alla produzione, ha lavorato un team di esperti, la suddivisione per specie o tipologia (alcune molto simpatiche e ben riuscite) di animale è riuscita. Giusto “giocare” con la fauna ma anche dare indicazioni corrette, sintetiche ma efficaci. Una presentazione per animale che ha il pregio non solo di spiegarne le caratteristiche, talvolta le doti “sportive”, ma anche di collocarlo nel giusto continente. Dettaglio importante che sarebbe opportuno riscoprire anche noi grandi.

Il mondo degli animali è il classico album per tutta la famiglia, la presenza dell’adulto accanto al bambino è fondamentale per andare oltre al solo attacco della figurina ma per capire, comprendere, chi è, cosa fa, come vive (talvolta come prova a sopravvivere) il protagonista della nostra piccola amica di carta.

Le foto in particolare sono di ottima qualità e danno corpo ad un album ben realizzato. Il mondo delle figurine non è solo calcio, per fortuna, ma anche tanto altro. Ci sono i cartoni animati, i fumetti, gli youtuber, ecc. ma anche quella tipologia di album raccolti nel termine “didattico” che hanno fatto la storia ed il successo delle figurine sin dal primo dopoguerra.

Ora in edicola sono presenti molto meno album didattici di un tempo, ma di contro la qualità è cresciuta in modo esponenziale. Sul mondo animale ma anche ad esempio sul mondo dell’arte grazie alla collana Artonauti. A noi piacerebbe rivedere anche album dedicati alla storia, alla scienza, alla geografia, alle bandiere di tutto il mondo.

Fa strano notare, ancora una volta, quanto sugli album dedicati ai più piccoli, la qualità della carta, opaca invece che lucida, sale di livello rispetto ad altre produzioni Panini. Il dettaglio non di poco conto, a parere nostro, è il non coinvolgimento di un soggetto solidale e sociale. Non crediamo alle multinazionali con un cuore, ma certamente si poteva collegare l’uscita di questo album ad una delle tante organizzazioni che operano a tutela dell’ambiente, degli animali, del mare, ecc. Un’occasione persa.

Suggerimento: ripensando alle enciclopedie didattiche Disney di tanti anni, e considerando che Panini detiene i diritti di paperi e topi (come della stragrande maggioranza di tutto il resto), perchè non pensare di riproporre una formula del genere? Con Pico De Paperis ed Archimede e con loro tutti gli altri che introducono i bambini nel meraviglioso mondo della natura, delle scienze e della storia. Magari non solo in copertina.. come abbiamo visto anni fa in un improbabile album sui ragni dove però in copertina e solo in copertina era presente in grande spolvero Spider-Man.

(EN)


Related Posts