Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

CALCIATORI 2023/24 (Panini)

Sport

EDICOLA NEWS: LE RECENSIONI nr. 341

in collaborazione con Edicola Birra Fumetteria

album: Calciatori 2023/24 (Panini)

figurine: 876 (1-690, E1-E7, PM1-PM9, CM1-CM70, U1-U80, P1-P20)

starter pack Topolino: album + 4 bustine + card limited Lautaro 4,90€

starter pack: album + 3 bustine + card limited random 3,00€

box: 80 bustine (7+1 figurine per bustina) 1,00€ cad.

blister: 5 bustine 5,00€

album cartonato: album + 5 bustine + astuccio card 29,90€

bustine Reloaded con Sport Week, in uscita
3 febbraio, 9 marzo, 13 aprile, 15 giugno

aggiornamenti (Upgrade) da marzo 2024 18,00€

album Celebration: da maggio 2024

Bentornata ammiraglia! Un grande scrittore latino americano parlava della vita sospesa tra un mondiale e l’altro, per tanti collezionisti di figurine lo scandire del tempo è dettato tra un album Calciatori e quello successivo, come se intorno non accadesse nulla.

Per fortuna il mondo delle figurine è molto di più dell’album Calciatori. Innegabile comunque, se è vero che tutte le strade portano da Roma, allora tutto il mondo delle nostre piccole amiche di carta deve fare i conti con questa collezione storica, ineguagliabile, amata e criticata, riferimento per centinaia di migliaia di collezionisti e milioni di tifosi di calcio.

Per chi segue le nostre recensioni (siete in tantissimi e non possiamo che ringraziarvi) è ben chiaro lo schema con cui presentiamo una collezione, in questo caso abbiamo pensato di fare qualcosa di leggermente diverso, consapevoli che la nostra è una opinione e non è legge né possiamo dare per scontato che la maggioranza la pensi uguale.

SERIE A

Confermate 4 pagine, una formula che si ripete negli ultimi anni e che, in generale, troviamo positiva. E’ un modo ottimale per presentare i club, bella la pagina con i giocatori più importanti e quella successiva più variegata e, a livello grafico, di maggiore impatto. Sebbene vi sfidiamo a pensarla allo stesso modo dopo avere completato le prime due pagine, pieno di figurine è tutta un’altra cosa.

Ci sono alcune differenze rispetto al Calciatori 2022/23, nelle prime due pagine per club le figurine dei giocatori sono 20 contro le 22 dell’anno scorso; in realtà ogni squadra è presentata con lo stesso numero di componenti della rosa, semplicemente due di questi sono stati spostati nelle pagine successive e fanno parte del folto numero di figurine aggiornamenti. Su questo punto torneremo.

Inoltre dopo la scelta poco apprezzata del 2023, torna la figurina della squadra, anche se dal nome sembra quasi più un tipo di carne alla brace che 11 calciatori ed un pallone.. magari è solo la nostra predilezione senza fine per il buon cibo! Queste prime due pagine sono essenziali, senza aggiunte, quasi a ricordare gli album dei bei tempi.

La soluzione di Panini per non portare l’album a 1000 figurine è chiaramente anche quella di limitare gli extra, ne fanno le conseguenza le figurine delle maglie che negli anni abbiamo avuto in alcuni casi solo la prima, poi quella anche in trasferta, talvolta pure la terza, quest’anno nulla. Siamo tra i fan delle figurine degli stadi ma talvolta vengono scelte foto non adatte. Certo che tre sole figurine da attaccare (allenatore ed i due potenziali top player), non contando la novità degli aggiornamenti, ci sembra un po’ pochino, dal punto di vista dell’attaccare figurine, da quello dell’insieme il risultato non è male.

Dati statistici essenziali ma efficaci; aprendo la pagina della Roma abbiamo qualche dubbio se sia stato fatto forse un errore, ripetendo due volte la foto, seppure diversa, di Romelu Lukaku e non della seconda figurina speciale dedicata al campione del mondo Paulo Dybala.

Serie A che nel suo insieme è sempre un bel vedere, peccato che siano scomparsi i tabellini; non trovando pace negli ultimi anni, spostati in varie parti degli album, in questa occasione non sono stati messi. Volete sapere in quali squadre ha giocato Candreva prima di vivere una seconda giovinezza a Salerno? Comprate l’Almanacco Panini.. forse è quella la risposta nascosta che non ci dicono.

SERIE B

Ottimo il ritorno alle figurine separate, dopo le quartine dello scorso anno. Completare l’album è anche e soprattutto piacere ed il piacere principale è attaccare le figurine. Perché limitarlo? Anche a scapito di un giocatore in meno, infatti i calciatori della serie cadetta passano da 16 a 15. Pazienza, soprattutto se a vantaggio della presenza della figurina della squadra che, a nostro parere, è tradizione e dovere di ogni album del calcio che si rispetti, Celebration o altre diavolerie extra che ci si possa inventare.

Curiosa la scelta di mettere la foto dell’allenatore in bianconero, soprattutto a pagina completata rischia di sembrare un qualcosa di avulso. Al punto da chiederci se, a questo punto, non era forse meglio inserire solo il nome, in realtà bastava mettere la foto a colori!

SERIE C

La tanto bistrattata terza serie riacquista un pochino di spazio ed è un piacere ritrovare i club sia con la figurina dello scudetto, di formato più grande, sia con quello della squadra. Una scelta che applaudiamo anche se queste avesse comportato sacrificare qualche figurina della Serie A.

Il calcio italiano non è solo i grandi club ma anche le società di Serie C, tra cui abbiamo pure grandi pezzi di storia sportiva, come Alessandria, Vicenza, Novara, Padova, Pro Vercelli, Triestina, Ancona, Cesena, Perugia, Pescara, Spal, Messina, Avellino, Catania, Foggia, Taranto e la lista sarebbe ancora lunga.

PAGINE EXTRA

Giusto rendere merito ad una leggenda come Gigi Buffon, vero numero 1, quest’anno anche nella numerazione del Calciatori. No comment sulle 7 figurine di Esport che non è calcio, ma altro. Figurine sicuramente apprezzate dai giovanissimi, a noi sembra avere tolto spazio ad altro ed onestamente tremiamo alla sola idea di trovare pagine simili in un futuro album delle Olimpiadi! Non scherziamo per favore.. ma in un mondo dove il business conta più della logica, forse ci si può solo rassegnare.

Giocatori ed allenatori del mese confermati, ci sta. “La Panini più amata” era una bella idea, come novità, da ripetere ogni anno meno, almeno secondo noi. Ad esempio al posto di queste o delle figurine dei fenomeni del joystick avremmo dato doppio spazio alla Serie A Femminile, aggiungendo ad esempio alle figurine delle squadre anche quelle dei scudetti.

Le figurine numerate P1-P20, parte delle CM e PM, E1-E7 si trovano all’interno delle bustine Reloaded distribuite con Sportweek/Gazzetta dello Sport.

AGGIORNAMENTI

Ben 80 figurine alle quali, da quel che si legge nell’album, nel set si troveranno anche altre figurine variant come già accaduto lo scorso anno. La scelta ampia permette di avere almeno due giocatori novità per squadra, così da potere inserire, nelle pagine delle squadre, eventuali sorprese dalla rosa di partenza del club che inizialmente non erano previsti protagonisti. Nella parte centrale dell’album le pagine classiche di Calcio Mercato.

EXTRA FUORI COLLEZIONE

La domanda è lecita, la risposta è per molti ovvia. Figurine e card non contemplate nelle pagine dell’album fanno parte della collezione? La rendono davvero completa? Forse sì, forse no. A nostro parere è da ritenersi completo un album che non ha spazi vuoti, il resto è piacere e voglia o febbre da collezionisti. Il problema è che di febbre da collezionismo ne soffriamo in tantissimi.

Quest’anno applaudiamo una proposta editoriale, bocciamo severamente un’altra. Ci piace la soluzione dei coupon in ogni bustina che servono per gli album virtuali di Serie C e Femminile (poi richiedibili anche nella versione cartacea) ma che, grande novità, sono anche figurine. Slogan e scritte che celebrano le 40 squadre di Serie A e B, possono diventare un simpatico gadget per diari, quaderni, ecc. ma che possono essere collezionati nella loro totalità senza spese folli e senza crediamo grande fatica.

Abbiamo anche l’ardire di proporvi una ipotesi: nelle pagine di A come quelle di B, la parte in alto a destra della seconda pagina (per la Serie A) è sostanzialmente vuota. Non ci stupirebbe se qualcuno, soprattutto i bambini, attaccasse queste figurine slogan proprio in questa area. Anzi, senza la necessità di numerarle forse poteva creare degli spazi appositi Panini stessa.

Discorso completamente diverso per le 10 card “Goal machines”, che se si fossero trovate in prodotti destinati alle edicole a costo accettabile potevano avere un loro perché. Invece tre di queste sono acquistabili solo on line sul sito Panini (e tanti saluti alle edicole che sono state la fortuna per più di mezzo secolo della casa modenese) ma soprattutto collegate ai box speciali da 100 bustine.

Quindi, se il collezionista le volesse tutte, deve comunque spendere 300 euro per tre card. Pensate che un giorno questo set completo vi permetterà una vacanza alle Maldive? Perché in questi termini per il 90% dei casi attirerà solo chi punta ad un futuro profitto; il nostro consiglio è di destinare i vostri fondi altrove.

Queste edizioni limited o parallel o limited che dir si voglia, erano già presenti anche l’anno scorso e nella collezione della World Cup, vero ma non venivano contemplate da nessuna parte o quasi. Quest’anno sono parte integrante della pubblicità della collezione Calciatori. Negli anni scorsi non si invogliava le persone ad acquistare tre volte lo starter pack per avere tre card differenti per poi scoprire che per completare il set serve un patrimonio. Non ci piace e non lo riteniamo nemmeno corretto e soprattutto apre a degli scenari futuri possibili inquietanti.

L’album Calciatori è come il Festival di San Remo, non è ancora finita un’edizione che già si sta lavorando sulla prossima. A Modena stanno già pensando al 2025 e questi sondaggi del mercato devono, speriamo, avere una risposta nettamente negativa così che la multinazionale faccia eventualmente un passo indietro.

Oppure davanti a noi vediamo un baratro, ossia le stesse figurine per completare l’album potrebbero, in un futuro non troppo lontano, diventare parte di queste formule moderne e solo per pochi che tanto piaceranno a Panini, magari anche a certi collezionisti (commercianti) ma non al grande pubblico o perlomeno non a noi.

FIGURINE

Un altro aspetto importante è che Panini porti avanti un lavoro di informazione e comunicazione al fine di fare comprendere a tutti che il costo a figurina in realtà si è abbassato. 7+1 figurina a 1 euro, contro le 5 precedenti a 0,80. E’ fondamentale oppure il genitore o l’utente occasionale o quello già scontento per altre scelte, vedrà solo meramente l’aumento del costo della bustina senza saperne esattamente il contenuto.

Altro discorso è il passaggio dei box da 100 a 80 bustine, si poteva ipotizzare che la scelta fosse dettata dal numero più alto delle figurine che quindi non potevano essere inserite nel box tradizionale degli ultimi anni. In realtà non è vero, lo spessore delle figurine è simile a quello usato per altre recenti collezioni, non ottimale per l’ammiraglia, onestamente. Lo stesso coupon non è più cartoncino ma figurina; in sostanza lo spazio per il box da 100 c’era. Ma per un album che ha di base 700 figurine circa, avrebbe voluto dire praticamente la possibilità di completare l’album o quasi.. ed allora sarebbe venuta a meno l’offerta “irrinunciabile” (per loro) del box esclusivo sul sito Panini.

La carta non di prima qualità non è soltanto per le figurine ma anche per l’album, consuetudine quasi sempre presente negli ultimi anni, senza tenere conto dell’annoso e ripetuto problema del rischio di perdere le pagine centrali. Intanto l’album cartonato è passato in due anni da 20 a 30 euro, speriamo almeno evitino a livello promozionale il beffardo “solo” accanto al prezzo di vendita.

CONSIDERAZIONI FINALI

Album in generale che non delude, figurine che assomigliano sempre più alle card, ora pure parlano, ma se da una parte il nostro essere (forse) vecchi lo vediamo come un pregio, dall’altra siamo consapevoli che bisogna sapere attrarre anche il pubblico più giovane. Del resto, se viviamo l’epoca dei stadi semivuoti e le persone che guardano solo gli highlight e non le intere partite, l’album delle figurine dello sport più amato al mondo non può subirne delle conseguenze.

(EN)


Related Posts