Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Celebrative Sticker #23: BRUNO NERI!

Bruno Neri Forever! Esattamente un anno fa presentammo la Celebrative Sticker #10 dedicata al calciatore partigiano, l’iniziativa riscosse un entusiasmo incredibile, tanto che le 99 copie della figurina solidale andarono esaurite in pochissimo tempo.

Da più parti ci chiesero una ristampa, ma le nostre figurine solidali non lo prevedono, quindi abbiamo dato appuntamento al 2022. Il calciatore, morto partigiano il 10 luglio 1944, durante uno scontro a fuoco con i nazisti, reso famoso da una celebre fotografia che lo ritrae allo Stadio di Firenze, nel 1931, mentre non rende omaggio ai gerarchi fascisti.

Se la prima figurina era un “what if”, immaginando Neri come calciatore della nazionale campione del mondo 1938, questa volta abbiamo percorso la sua vita sportiva, celebrando in primis non solo l’uomo ma anche la sua città, Faenza, che gli ha intitolato lo stadio ed una targa dove abitava, che abbiamo deciso di aggiungere sul folder.

Per questi motivi la figurina ricorda Bruno Neri
. nella sua ultima stagione, da giocatore al Faenza, tiratura 99 copie
. con la maglia della Fiorentina nella stagione 1931/32, tiratura 50 copie, l’anno della foto all’inaugurazione dello Stadio di Firenze
. con la maglia del Torino nella stagione 1938/39, 50 copie, dove il calciatore romagnolo segna l’unico suo gol con la maglia granata ed è anche la stagione che precede lo scoppio della seconda guerra mondiale.

Nel folder anche una grande immagine con la maglia del Torino. Alcune foto sono le stesse della prima figurina solidale, purtroppo esiste pochissimo materiale fotografico su Bruno Neri, ma i colori delle sue maglie sono aggiornate, soprattutto quella della Fiorentina dove non fa il saluto fascista. Nella Celebrative Sticker #10 indossava la maglia azzurra, in questa la più reale maglia viola, gli stessi colori di quel giorno.

Infine abbiamo voluto celebrare anche l’altro Neri di Faenza, Giacomo, sei anni più giovane di Bruno, calciatore della Juventus, del Genoa e dell’Inter ed anche della Nazionale. La foto li ritrae insieme, Neri I e Neri II, due storie molto diverse ma che entrambi hanno portato nel cuore i colori biancoblu della loro città.

Recentemente abbiamo ricordato Vittorio Staccione, calciatore deportato ed ucciso a Mauthausen, compagno di squadra di Bruno Neri a Firenze, entrambi giocatori del Torino ma in momenti differenti. La “leggenda” racconta che fossero amici, sicuramente condividevano lo stesso sentimento negativo nei confronti dell’ideologia ed ancora di più delle pratiche fasciste.

Presentazione ufficiale, in anteprima esclusiva, della figurina solidale venerdì 22 aprile a Faenza, davanti all’edicola di Piazza del Duomo, alla presenza delle autorità cittadine. Edicola che, come l’anno scorso, sarà il punto di riferimento principale per potere acquistare la figurina. Dallo stesso giorno sarà possibile acquistare la figurina solidale sul nostro sito.

BRUNO NERI PER IL MADAGASCAR!

L’intero ricavato dalla vendita di questa Celebrative Sticker sarà destinato alla nostra campagna internazionale Adotta Con La Figurina allo scopo di sostenere le adozioni a distanza presso il Villaggio Mondobimbi a Tulear, Madagascar.

BRUNO NERI
Celebrative Sticker #23 – Figurina + Folder

Edizione limitata e numerata 199 copie
variante Faenza – 99 copie (SOLD OUT)
variante Fiorentina – 50 copie
variante Torino – 50 copie
(la sequenza tra le 3 differenti figurine rispetto alla numerazione dei folder è random, sono in ordine sparso)

Costo

contributo di 5,00€ 
+ spedizione (per l’Italia 5,00€)
con un contributo minimo di 30,00€ spedizione gratuita,
è possibile ordinare più copie della stessa figurina solidale
oppure titoli differenti tra le nostre pubblicazioni

Come contribuire:

  • Bonifico bancario:
    Associazione Figurine Forever
    Emil Banca – Credito Cooperativo
    Filiale di Borgo Panigale, Bologna Italia
    IBAN IT82 Y070 7202 4000 0000 0427 519
    Per gli acquisti con bonifico bancario si prega di fare seguire sempre una mail a figurineforever@gmail.com
  • Paypal al solo indirizzo figurineforever@gmail.com, con Paypal il costo per figurina è 6,00€
  • NELLA CAUSALE INSERIRE SEMPRE: QUALE FIGURINA VOLETE ACQUISTARE e VOSTRO INDIRIZZO PER LA SPEDIZIONE
  • La figurina è disponibile SOLO su prenotazione presso la nostra sede alla Edicola Birra, via del Triumvirato 34c Bologna

DISPONIBILE ORA! (copie rimaste 84/199)

i folder delle figurine solidali sono numerati da 1 a 199, il numero che si riceve è casuale. La scelta del numero specifico è un servizio solo in prevendita e solo per i soci di Figurine Forever

Sono state stampate anche 10 copie omaggio, non hanno il numero consecutivo da 1 a 199 e sono state distribuite in questo modo: 2 copie alla famiglia Neri, 1 copia al Comune di Faenza, 1 copia al Faenza Calcio, 1 copia a Giordano Sangiorgi (MEI), 1 copia a ANPI Faenza, 1 copia al Museo del Grande Torino, 1 copia al Museo della Fiorentina, 2 copie alla Associazione Figurine Forever

Sotto, foto di gruppo, all’interno dell’edicola di Piazza Del Duomo a Faenza, dove si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della figurina. Da sinistra a destra: Niccolò Bosi (Presidente Consiglio Comunale di Faenza), Giordano Sangiorgi (MEI), Emiliano Nanni (Presidente Figurine Forever), Andrea Fabbri (Vice Sindaco di Faenza), Vito Ammirabile (edicola principale dove trovare la figurina solidale)

Celebrative Sticker #20: VITTORIO STACCIONE!

Vittorio Staccione Forever! Perchè il ricordo di Vittorio, della sua storia, di tutte le storie legate alle persecuzioni politiche e razziali del fascismo ed alla conseguente, per tanti, deportazione nei lager nazisti, non sia mai dimenticata, non sia mai “una storia d’altri tempi”, da riporre nel cassetto.

Siamo contenti ed orgogliosi di annunciare la figurina solidale Celebrative Sticker #20, dedicata a Vittorio Staccione. La storia sportiva e umana del calciatore torinese viaggia di pari passo con il ventennio più oscuro d’Italia.

Il non volersi piegare al regime di Mussolini ha senza ombra di dubbio reso molto complicato il percorso da calciatore di Vittorio; nonostante le intimidazioni e pure le ripetute violenze fisiche subite dalle squadracce fasciste, Staccione sul campo da gioco ha saputo lasciare il segno, sia nel suo amato Torino, dove è cresciuto, sia successivamente nella Cremonese, Fiorentina ed a Cosenza.

Storia intensa, amara, degna più di altre di diventare un film, che è ben raccontata nel libro di Francesco Veltri “Il mediano di Mauthausen” (edizioni Diarkos, 2019), grazie anche alla collaborazione con Federico Molinario, nipote di Vittorio. E’ soprattutto grazie a Federico ed al Museo del Grande Torino che ci ha messo in contatto se abbiamo potuto realizzare questo progetto; grazie anche al Panathlon Club di Cremona ed al Museo della Fiorentina se il ricordo di Staccione è ancora vivo.

Vittorio Staccione, il 12 marzo 1944, viene arrestato dalla polizia a Torino e consegnato alle SS per essere deportato nei campi di concentramento, muore a Mauthausen il 16 marzo 1945; il fratello Francesco, deportato nello stesso lager, lo seguirà nove giorni dopo.

Per la figurina solidale abbiamo ipotizzato che la storia fosse andata diversamente, che l’Italia, in quegli anni fosse un Paese migliore e che quindi Vittorio Staccione, unicamente per le sue comprovate doti calcistiche, potesse esordire e diventare protagonista anche in nazionale. Trionfando anche lui al Torneo Internazionale svoltosi tra il 1927 ed il 1930, apripista di quell’Italia vincente dell’allenatore Pozzo che porterà gli Azzurri sul trono del mondo per due volte negli 8 anni successivi.

Al momento sono previste tre iniziative di presentazione della figurina solidale di Vittorio Staccione:
12 marzo 2022 ore 17.00 – presso il Museo del Grande Torino, Grugliasco (TO)
13 marzo 2022 dalle 09.00 – presso la Fiera del Fumetto, Piazza Madama Cristina (TO)
18 marzo 2022 ore 21.00 – Centro G. Costa Via Azzo Gardino 48, Bologna

INSIEME per ANED!

Con il ricavato di questa nuova figurina solidale + folder, sarà possibile sostenere le attività di ANED Ass.ne Ex Deportati nei campi nazisti (http://www.deportati.it/); sentiamo forte la necessità di mantenere viva e quotidiana la memoria di quanto accaduto, perchè non dovrebbe mai riaccadere.
Al tempo stesso 60 copie saranno donate al Museo del Grande Torino per la vendita presso il loro negozio interno.
Vogliamo ricordare Vittorio Staccione sia per il grande uomo, perseguitato, che è stato, sia per il grande calciatore, lo dicono i fatti, che è stato.

VITTORIO STACCIONE
Celebrative Sticker #20 – Figurina + Folder
Edizione limitata e numerata 245 copie

Costo

contributo di 5,00€ 
+ spedizione (per l’Italia 5,00€)
con un contributo minimo di 30,00€ spedizione gratuita,
è possibile ordinare più copie della stessa figurina solidale
oppure titoli differenti tra le nostre pubblicazioni

OFFERTA
4 figurine solidali
a tematica Torino
Vittorio Staccione + Gigi Meroni
+ Perturbazione + Fred Buscaglione (Fumetto Card)
15,00€ invece di 20,00€

Come contribuire:

  • Bonifico bancario:
    Associazione Figurine Forever
    Emil Banca – Credito Cooperativo
    Filiale di Borgo Panigale, Bologna Italia
    IBAN IT82 Y070 7202 4000 0000 0427 519
    Per gli acquisti con bonifico bancario si prega di fare seguire sempre una mail a figurineforever@gmail.com
  • Paypal al solo indirizzo figurineforever@gmail.com, con Paypal il costo per figurina è 6,00€
  • NELLA CAUSALE INSERIRE SEMPRE: QUALE FIGURINA VOLETE ACQUISTARE e VOSTRO INDIRIZZO PER LA SPEDIZIONE
  • La figurina è disponibile (prenotazione consigliata) presso la nostra sede alla Edicola Birra, via del Triumvirato 34c Bologna
  • La figurina è disponibile presso il Museo del Grande Torino, Grugliasco (To)

DISPONIBILE ORA! (copie rimaste presso Figurine Forever 130/245)

i folder delle figurine solidali sono numerati da 1 a 245, il numero che si riceve è casuale. La scelta del numero specifico è un servizio solo in prevendita e solo per i soci di Figurine Forever

Sono state stampate anche 15 copie omaggio, non hanno il numero consecutivo da 1 a 245 e sono state distribuite in questo modo: 5 copie alla famiglia Staccione, 1 copia al giornalista Francesco Veltri, 1 copia al Museo del Grande Torino, 1 copia al Museo della Fiorentina, 1 copia a Panathlon Club Cremona, 1 copia a ANED Nazionale, 1 copia a ANED Torino, 1 copia a ANED Bologna, 1 copia al ex calciatore Eraldo Pecci, 2 copie alla Associazione Figurine Forever

La scelta di stampare 245 copie non è casuale, quel “45” finale è un chiaro riferimento a quando la follia e la crudeltà dell’uomo ha messo fine alla vita di un campione dello sport italiano 

Celebrative Sticker #10: BRUNO NERI!

Chi era Bruno Neri? Bruno Neri è stato un ottimo calciatore, un uomo di grandi valori, un patriota. Prima dello scoppio della seconda guerra mondiale, la sua carriera sportiva parte dalla città natale Faenza e prosegue nei grandi club, la Fiorentina per 7 anni, il Torino per 3 anni, con un intermezzo alla Lucchese che nel 1936/37 militava in Serie A. Il periodo in Toscana è ricordato anche per le tre presenze in Nazionale.

Bruno Neri è celebre per una foto del 1931, riportata all’interno del nostro folder, in occasione dell’inaugurazione del nuovo stadio di Firenze è l’unico calciatore a non fare il saluto romano davanti ai gerarchi fascisti. Neri non era particolarmente impegnato in politica, forse non era nemmeno troppo interessato, ma la sua passione per l’arte e la poesia ben poco poteva avere a che fare con un regime autoritario.

La sua vicinanza agli ambienti anti fascisti lo portò a partecipare alla lotta partigiana, come vice comandante della Brigata Ravenna, la sua passione per il calcio seppe resistere anche ai dolori ed orrori della guerra, tanto che Neri prese parte al campionato di Alta Italia del 1944 con la maglia del “suo” Faenza.

Bruno Neri è morto il 10 luglio 1944, durante uno scontro a fuoco con i nazisti, nei pressi dell’Eremo di Gamogna sull’Appennino. Ci piace ripetere che le nostre figurine solidali non hanno solo lo scopo di raccogliere fondi ma anche quello di ricordare, di sensibilizzare, di sostenere come in questo caso la memoria storica.

Al tempo stesso ci piace immaginare, creare delle storie alternative, per questo motivo abbiamo realizzato la figurina di Bruno Neri come calciatore della nazionale ai mondiali di Francia 1938, vinti dagli azzurri. La maglia azzurra che vedete nella foto è realmente la sua ed è custodita presso il Museo del Grande Torino.

L’intero ricavato dalla vendita di questa Celebrative Sticker sarà destinato alla nostra campagna internazionale Adotta Con La Figurina allo scopo di sostenere le adozioni a distanza presso il Villaggio Mondobimbi a Tulear, Madagascar.

BRUNO NERI
Celebrative Sticker #10 – Figurina + Folder

Edizione limitata e numerata 99 copie

ESAURITA (copie rimaste 0/99)

Sono state stampate anche 10 copie omaggio, non hanno il numero consecutivo da 1 a 99. Sono state distribuite in questo modo: 1 copia alla famiglia Neri, 1 copia al Comune di Faenza, 1 copia a Giordano Sangiorgi (MEI), 1 copia a ANPI Faenza, 1 copia a ANPI Bologna/Montesole Marzabotto, 1 copia a Radio Frequenza Appenino, 1 copia a Giglio Amico Onlus, 1 copia al Museo del Grande Torino, 2 copie alla Associazione Figurine Forever

Nelle foto:
– la conferenza stampa a Faenza, da sinistra a destra Vito dell’edicola Ammirabile, Bruno Scalini (cugino di Bruno Neri), il Sindaco di Faenza Massimo Isola, Emiliano Nanni di Figurine Forever, Giordano Sangiorgi MEI, il Presidente del Consiglio Comunale di Faenza Niccolò Bosi
– il servizio sul TG3 Nazionale ed una parziale rassegna stampa (Corriere di Romagna, Il Resto del Carlino, La Repubblica dalla redazione bolognese ma rilanciato anche sul web nazionale)
– la targa in memoria di Bruno Neri a Faenza dove il calciatore ha vissuto