Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Celebrative Sticker #71: ARPAD WEISZ

Per non dimenticare. E’ come se oggi, da un giorno all’altro, nel nulla, scomparissero Mourinho, Guardiola o Klopp. Senza che non se ne sappia più nulla e che la storia e la tragedia rimangano sconosciute per decine di anni successivamente.

La Celebrative Sticker #71 è Arpad Weisz al quale è dedicata la undicesima edizione del FIGUCON, domenica 14 gennaio presso Estragon Club, l’annuale mostra mercato della figurina organizzata da Figurine Forever a Bologna, a 80 anni dalla morte.

Arpad Weisz, nato a Solt (Ungheria) il 16 aprile 1896, è stato uno dei più grandi allenatori nella storia del calcio italiano ed europeo. Ha vinto tre scudetti in Serie A, uno con l’Inter nel 1929/30, nella prima storica edizione del campionato a girone unico, due con il Bologna nel 1935/36 e 1936/37. Sotto la guida dell’allenatore ungherese, “lo squadrone che tremare il mondo fa” seppe anche trionfare al Torneo Expo di Parigi del 1937.

Nel 1938, per via delle leggi razziali varate dal governo fascista, fu obbligato a lasciare, nel silenzio generale, la panchina e il nostro Paese insieme con la moglie Elena e i due figli Roberto e Clara, rifugiandosi prima in Francia e poi nei Paesi Bassi, continuando ad allenare.

All’inizio degli anni ’40 la situazione generale, nell’Olanda occupata dai nazisti, peggiorò sensibilmente e la popolazione di religione ebraica venne espulsa da scuola, lavoro e da qualsiasi attività, calcio compreso. Ad agosto 1942 la famiglia Weisz venne arrestata dalla Gestapo e ad ottobre si aprirono per loro i cancelli di Auschwitz. I due bambini vennero mandati subito nelle camere a gas. Arpad muore il 31 gennaio 1944, aveva 47 anni.

Si rinnova e si rinforza la collaborazione con ANED (Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti) e con il Bologna Football Club, che hanno collaborato alla realizzazione di questa figurina solidale.

INSIEME per ANED!

Con questa figurina solidale sarà possibile sostenere il progetto Adotta con la Figurina dove Figurine Forever si impegna annualmente in differenti progetti di solidarietà e sarà possibile sostenere le attività di ANED Ass.ne Ex Deportati nei campi nazisti (http://www.deportati.it/); la necessità di mantenere viva e quotidiana la memoria di quanto accaduto, perché non debba mai accadere di nuovo.

ARPAD WEISZ
Celebrative Sticker #71 – Figurina + Folder

Prima edizione numerata 109 copie
dalla 1 alla 109

Terza edizione numerata 150 copie
dalla 351 alla 500

Offerta libera a partire da 7,00€ 
+ spedizione (per l’Italia 5,00€)
4×3 con quattro Celebrative differenti
una è in omaggio

Come contribuire:

  • Bonifico bancario:
    Associazione Figurine Forever
    Emil Banca – Credito Cooperativo
    Filiale di Borgo Panigale, Bologna Italia
    IBAN IT82 Y070 7202 4000 0000 0427 519
    Per gli acquisti con bonifico bancario si prega di fare seguire sempre una mail a figurineforever@gmail.com
  • Paypal al solo indirizzo figurineforever@gmail.com, con Paypal il costo per figurina è di 1,00€ in più
  • NELLA CAUSALE INSERIRE SEMPRE: QUALE FIGURINA VOLETE ACQUISTARE e VOSTRO INDIRIZZO PER LA SPEDIZIONE
  • La figurina è disponibile (SOLO SU PRENOTAZIONE) presso la nostra sede alla Edicola Birra, via del Triumvirato 34c Bologna
  • La figurina è disponibile fino ad esaurimento scorte sul nostro negozio Ebay https://www.ebay.it/str/figurineforeverofficial

DISPONIBILE ORA!
(prima edizione numerata 1-109, copie rimaste 10/109)
(seconda edizione numerata 110-350, ESAURITA)
(terza edizione numerata 351-500, copie rimaste 148/150)

i folder delle figurine solidali sono numerati, il numero che si riceve è casuale. La scelta del numero specifico è un servizio solo in prevendita e solo per i soci di Figurine Forever

E’ stata stampata anche una versione non numerata, utilizzata principalmente per la distribuzione alle persone coinvolte nel progetto ed ai giornalisti presenti alla conferenza stampa del FIGUCON a Bologna

In occasione della Giornata della Memoria 2024, in collaborazione con LND (Lega Nazionale Dilettanti) è stata stampata la seconda edizione distribuita negli eventi in tutta Italia, numerata dalla 110 alla 350.

Articoli sulla conferenza stampa del FIGUCON 2024, dedicato ad Arpad Weisz, alla presenza di ANED e della Assessora allo Sport del Comune di Bologna, Roberta Li Calzi

Nelle foto, la distribuzione della figurina in occasione della Giornata della Memoria 2024 davanti al Sacrario dei caduti della Resistenza a Bologna e durante la visita al campo di concentramento di Montori Veronese

Celebrative Sticker #61: CORIOLANO PERIOLI

Gli appassionati di calcio ricordano il campionato dell’Alta Italia del 1944, nel pieno della guerra, dove era difficile organizzare gli spostamenti e dove, sicuramente, le priorità erano altre, ma il calcio poteva anche aiutare a stemperare il dramma che si stava vivendo.

Nel 1944 diversi club, per evitare la chiamata alle armi dei propri giocatori, presero la decisione di spostare i calciatori verso realtà, di fatto non sportive, così che l’impegno del lavoro, necessario alla guerra, potesse salvaguardarli. Tra queste la più nota è sicuramente la storia del Spezia che nel 1944 giocò come squadra dei Vigili del Fuoco e che, in modo per alcuni imprevedibile, dopo un campionato tra mille difficoltà logistiche, si impose nel girone finale contro il Venezia e soprattutto il Torino, che aveva già l’ossatura di quello che sarà il Grande Torino dei 5 scudetti consecutivi, fermati solo dal fato e dal disastro di Superga. I VV.FF. di La Spezia vinsero lo scudetto contro la squadra dove già giocava l’indimenticabile Valentino Mazzola.

Il presidente di quel Spezia era Coriolano Perioli, la sua storia va raccontata e non solo sotto il profilo sportivo, la figurina solidale Celebrative Sticker #61 è dedicata alla sua memoria.

Orazio Coriolano Perioli è stato uno dei protagonisti della storia dello Spezia Calcio e della Resistenza. Nato ad Arcola il 31 marzo 1894, insieme ai fratelli condurrà un’azienda portuale tra le più importanti in città. Nel 1941 diventerà presidente della squadra calcistica, dando una grande impronta ed acquistando giocatori come Eusebio Castigliano e Carlo Scarpato. Nel 1943, dopo l’armistizio, lascerà che la squadra venga inglobata nel Corpo dei Vigili del Fuoco, al fine di evitare che i giocatori possano essere richiamati alle armi, come faranno altri club. Quella squadra vincerà il campionato 1944, per il quale sarà riconosciuto postumo un titolo onorifico. Il Presidente Perioli verrà catturato il 23 novembre del 1944 per aver fornito viveri alle forze partigiane. Il 2 febbraio del 1945 inviato al campo di concentramento di Mauthausen e poi a Gusen 2. Viene ucciso il 30 aprile del 1945, dalle percosse di un kapò.

La figurina solidale è resa possibile grazie alla disponibilità della nipote di Perioli, la signora Gabriella Bartolozzi Bianchi, Coriolano era il nonno.

Si ringrazia per l’importante collaborazione Spezia Calcio ed il Comune di Arcola per avere patrocinato l’iniziativa.

Un grazie anche al giornalista Armando Napoletano, fondamentale nella ricerca di contatti ed informazioni, autore del libro che racconta lo scudetto del 1944 ed il presidente che rese possibile il sogno (“Lo scudetto dello Spezia” Edizioni Giacché, 2020).
Grazie anche a Elisa Fazio, figlia di Francesco, bandiera dello Spezia anni ’80 ed allo staff di Spezia Fantasy, anche loro fondamentali per la buona riuscita dell’iniziativa.

La tiratura della prima edizione numerata in 306 copie vuole essere un piccolo omaggio al club spezzino, con quel 06 finale che ricorda l’anno di fondazione, il 1906.

INSIEME per ANED!

Con questa figurina solidale sarà possibile sostenere il progetto Adotta con la Figurina dove Figurine Forever si impegna annualmente in differenti progetti di solidarietà e sarà possibile sostenere le attività di ANED Ass.ne Ex Deportati nei campi nazisti (http://www.deportati.it/); la necessità di mantenere viva e quotidiana la memoria di quanto accaduto, perché non debba mai accadere di nuovo.
Sono state donate ad Aned 150 copie della figurina solidale come nostro sostegno a questa importante realtà, per un valore totale di 750,00 euro

CORIOLANO PERIOLI
Celebrative Sticker #61 – Figurina + Folder

Prima edizione numerata 306 copie
dalla 1 alla 306

Offerta libera a partire da 7,00€ 
+ spedizione (per l’Italia 5,00€)
4×3 con quattro Celebrative differenti
una è in omaggio

Come contribuire:

  • Bonifico bancario:
    Associazione Figurine Forever
    Emil Banca – Credito Cooperativo
    Filiale di Borgo Panigale, Bologna Italia
    IBAN IT82 Y070 7202 4000 0000 0427 519
    Per gli acquisti con bonifico bancario si prega di fare seguire sempre una mail a figurineforever@gmail.com
  • Paypal al solo indirizzo figurineforever@gmail.com, con Paypal il costo per figurina è di 1,00€ in più
  • NELLA CAUSALE INSERIRE SEMPRE: QUALE FIGURINA VOLETE ACQUISTARE e VOSTRO INDIRIZZO PER LA SPEDIZIONE
  • La figurina è disponibile (SOLO SU PRENOTAZIONE) presso la nostra sede alla Edicola Birra, via del Triumvirato 34c Bologna
  • La figurina è disponibile fino ad esaurimento scorte sul nostro negozio Ebay https://www.ebay.it/str/figurineforeverofficial

DISPONIBILE ORA!
(prima edizione numerata 1-306, copie rimaste 135/306)
(seconda edizione numerate 307-500, ESAURITA)

i folder delle figurine solidali sono numerati, il numero che si riceve è casuale. La scelta del numero specifico è un servizio solo in prevendita e solo per i soci di Figurine Forever

E’ stata stampata anche una versione non numerata, utilizzata principalmente per la distribuzione divulgativa ad istituzioni, scuole, realtà culturali e sociali come metodo per sensibilizzare e mantenere sempre viva la memoria storica.

In occasione della Giornata della Memoria 2024, in collaborazione con LND (Lega Nazionale Dilettanti) è stata stampata la seconda edizione distribuita negli eventi in tutta Italia, numerata dalla 307 alla 500

Nelle foto sotto:

. Gabriella Bartolozzi, la nipote di Perioli con la figurina solidale
. foto di gruppo a Spezia Fantasy con il giornalista Armando Napolitano ed i rappresentanti del Comune di Arcola, il Vicesindaco Gianluca Tinfena ed il Consigliere delegato allo sport Ferdinando Coppola

Gli articoli apparsi su Il Secolo XIX e La Nazione

Fumetto Forever Card #35: I FRATELLI CERVELLATI

Lo sport ed i drammi della seconda guerra mondiale hanno tante storie comuni, così come tanti sportivi hanno subito la tragedia della deportazione nei campi di concentramento nazisti. Storie spesso poco conosciute, quasi dimenticate, se non per determinate famiglie e aree del paese che invece ne hanno fatto un simbolo ed un ricordo indelebile perchè non debba accadere mai più.

I fratelli Cervellati erano due ciclisti, affermato il maggiore, Irnerio, aspirante il più giovare, Idro. I loro sogni sulla biciletta sono stati infranti prima dallo scoppio della guerra e successivamente dalla deportazione nel campo di concentramento di Gusen-Mauthausen, dove persero la vita assieme al padre Carlo.

La famiglia Cervellati possedeva un piccolo podere a Calcara, alle porte di Bologna, dove i partigiani avevano costruito una capanna e talvolta sostavano e trascorrevano la notte, la famiglia gli aiutava.
I genitori Carlo e Clementina ma anche i tre figli: Irnerio, Idro e Stella.

Non solo i partigiani, la famiglia diede aiuto anche a chi, dopo l’armistizio del 1943, aveva deciso di scappare per sfuggire alla prigionia per il rifiuto di entrare nell’esercito repubblichino.

La casa dei Cervellati venne circondata da fascisti e S.S. nel dicembre 1944, i tre uomini di casa vennero arrestati e portati prima a Bologna, poi Mantova e con destinazione finale il campo di concentramento di Gusen-Mauthausen dove non fecero più ritorno. Alla liberazione del campo, il 5 maggio 1945, erano già morti.

La figurina solidale Fumetto Card #35 è dedicata ai due fratelli ed alla loro passione per il ciclismo. Ad un sogno strappato dalla follia della guerra e del nazifascismo. Chi ha visto gareggiare Irnerio Cervellati lo ha definito tra i corridori più forti del periodo, con un grande potenziale ed alcune gare vinte tra la Emilia Romagna e la Toscana. Idro? Non potremo mai sapere cosa poteva esprimere per le strade, in sella alla bicicletta, accanto al fratello più grande.

Per la realizzazione è stata coinvolta la fumettista Mabel Morri https://www.mabelmorri.it/ che ha preso davvero a cuore l’iniziativa ed ha regalato cinque splendidi disegni dei 2 fratelli, grazie alle foto fornite dalla Famiglia Cervellati/Morselli. Troppo talento per mostrarne solo uno, per questo oltre alla figurina solidale, sulla cartolina sono stampate le altre 4 illustrazioni.

Prima iniziativa legata alla figurina solidale Fumetto Card #35 sarà SABATO 22 APRILE ore 11.00 nel piazzale delle scuole a Calcara, all’interno di una manifestazione con gli alunni della scuola secondaria di 1° grado, in collaborazione con ANPI Crespellano.

Si ringrazia il Comune di Valsamoggia per avere patrocinato la figurina solidale.

Si ringrazia la Unione Sportiva Calcara, la società ciclistica del paese dei Fratelli Cervellati che dal 1945 porta avanti, attraverso la passione per questo sport, anche il ricordo di questi due giovani, potenziali campioni, durante tutto l’anno e ad ogni aprile con il Gran Premio della Liberazione. Alla prossima edizione, prevista il 30 aprile 2023, ci saranno anche Irnerio e Idro attraverso la loro figurina solidale.

INSIEME per ANED!

Con questa figurina solidale sarà possibile sostenere il progetto Adotta Con La Figurina e le attività di ANED Ass.ne Ex Deportati nei campi nazisti (http://www.deportati.it/); la necessità di mantenere viva e quotidiana la memoria di quanto successo, perché non debba mai accadere di nuovo.

La collaborazione tra Figurine Forever ed ANED, in particolare la sezione di Bologna, si rinforza iniziativa dopo iniziativa. Si rinnova anche la scelta di stampare la figurina solidale, in questa prima edizione, in 145 copie, a ricordo del 1945, anno della liberazione dai campi di sterminio, ma non da un’attenzione a quanto ci accade intorno che deve restare vigile e forte, oggi come ieri.

I FRATELLI CERVELLATI by Mabel Morri
Fumetto Card #35 – Figurina + Cartolina
Prima edizione numerata 145 copie

Offerta libera a partire da 5,00€ 
+ spedizione (per l’Italia 5,00€)
3×2 con tre Fumetto Card differenti
una è in omaggio

Come contribuire:

  • Bonifico bancario:
    Associazione Figurine Forever
    Emil Banca – Credito Cooperativo
    Filiale di Borgo Panigale, Bologna Italia
    IBAN IT82 Y070 7202 4000 0000 0427 519
    Per gli acquisti con bonifico bancario si prega di fare seguire sempre una mail a figurineforever@gmail.com
  • Paypal al solo indirizzo figurineforever@gmail.com, con Paypal il costo per figurina è di 1,00€ in più
  • NELLA CAUSALE INSERIRE SEMPRE: QUALE FIGURINA VOLETE ACQUISTARE e VOSTRO INDIRIZZO PER LA SPEDIZIONE
  • La figurina è disponibile (SOLO SU PRENOTAZIONE) presso la nostra sede alla Edicola Birra, via del Triumvirato 34c Bologna
  • La figurina è disponibile fino ad esaurimento scorte sul nostro negozio Ebay https://www.ebay.it/str/figurineforeverofficial

DISPONIBILE ORA!
(prima edizione numerata 1-145, copie rimaste 29/145)

le cartoline delle figurine solidali sono numerate, il numero che si riceve è casuale. La scelta del numero specifico è un servizio solo in prevendita e solo per i soci di Figurine Forever

E’ stata stampata anche una versione non numerata, utilizzata principalmente per la distribuzione divulgativa ad istituzioni, scuole, realtà culturali e sociali come metodo per sensibilizzare e mantenere sempre viva la memoria storica.

Nelle foto

. la distribuzione della figurine ad istituzioni, associazioni, studenti delle scuole medie e la famiglia Cervellati durante la commemorazione a Calcara (Bo)
. la figurina sulla lapida della Famiglia Cervellati al campo di concentramento di Mauthausen

Celebrative Sticker #36: CARLO CASTELLANI!

In tanti hanno sentito alla radio o in televisione “prendiamo la linea dallo stadio Castellani di Empoli..” senza sapere chi fosse la persona a cui la città toscana ha intitolato lo stadio. In giro per l’Italia si trovano impianti sportivi che col loro nome vogliono ricordare storie e personaggi che non bisogna dimenticare.

Quanto accaduto tanti anni fa è ancora vivo nella mente, non solo ad Empoli. Il nome Carlo Castellani è indelebile, il progetto di questa figurina solidale ha due propositi: omaggiare chi non l’ha mai dimenticato, ridare forza alla memoria storica di chi ancora non conosce la vita e la tragedia di questo campione.

La Celebrative Sticker #36 è Carlo Castellani, nato a Montelupo Fiorentino il 15 gennaio 1909, morto a Gusen l’11 agosto 1944. Nel mezzo tanto calcio giocato, tanti gol segnati col suo Empoli, miglior marcatore assoluto del club toscano per oltre 70 anni. Il record verrà superato solo da Francesco “Ciccio” Tavano nel 2011.

Negli anni bui della guerra e del regime, sebbene la sua famiglia sia antifascista, Carlo non si occupa di politica. La notte dell’8 marzo 1944 i carabinieri e il gerarca bussano alla porta di casa Castellani per portare via il padre David, che però è malato. Carlo decide di prendere il suo posto, senza opporre resistenza per paura di ritorsioni nei confronti dei suoi familiari.

Carlo viene portato a Firenze. Dal binario 6 della Stazione di Santa Maria Novella viene caricato su un treno per la Germania, ammassato con centinaia di altri deportati e deportate, alcuni troveranno la morte lungo il viaggio, lui arriva giorni dopo al campo di concentramento di Mauthausen.

Carlo Castellani, sfiancato nel fisico e nella mente, muore l’11 agosto 1944.

Questa figurina solidale è stata resa possibile grazie alla collaborazione con Aned – Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti, in particolare le sezioni di Empoli, Firenze e Bologna. E’ patrocinata dal Comune di Empoli e dal Comune di Montelupo Fiorentino ed è realizzata in collaborazione con Empoli Football Club che ha permesso di inserire il logo ufficiale del club bianco azzurro.

Un ringraziamento speciale a Franco Castellani, figlio di Carlo, per avere condiviso ricordi, lettere, foto. Di queste foto, solo alcune ma significative hanno dato vita ad un folder che fa da splendida cornice ad una figurina che resterà nel tempo. Per non dimenticare, mai.

La figurina solidale Celebrative Sticker #36 sarà presentata Venerdì 3 marzo 2023, ore 16.00 presso la Sala Stampa dell’Empoli FC – Stadio Carlo Castellani.

INSIEME per ANED!

Con questa figurina solidale sarà possibile sostenere il progetto Adotta con la Figurina dove Figurine Forever si impegna annualmente in differenti progetti di solidarietà e sarà possibile sostenere le attività di ANED Ass.ne Ex Deportati nei campi nazisti (http://www.deportati.it/); la necessità di mantenere viva e quotidiana la memoria di quanto accaduto, perché non debba mai accadere di nuovo.
Sono state donate ad Aned sezione Empolese Valdese 150 della versione numerata e 50 della versione non numerata come nostro sostegno a questa importante realtà, per un valore totale di 1.000 euro

Ricordare Carlo Castellani sia per il grande uomo che è stato, sia per il grande calciatore, lo dicono i fatti, che è stato.

CARLO CASTELLANI
Celebrative Sticker #36 – Figurina + Folder

Prima edizione numerata 300 copie
dalla 1 alla 300

Offerta libera a partire da 7,00€ 
+ spedizione (per l’Italia 5,00€)
4×3 con quattro Celebrative differenti
una è in omaggio

Come contribuire:

  • Bonifico bancario:
    Associazione Figurine Forever
    Emil Banca – Credito Cooperativo
    Filiale di Borgo Panigale, Bologna Italia
    IBAN IT82 Y070 7202 4000 0000 0427 519
    Per gli acquisti con bonifico bancario si prega di fare seguire sempre una mail a figurineforever@gmail.com
  • Paypal al solo indirizzo figurineforever@gmail.com, con Paypal il costo per figurina è di 1,00€ in più
  • NELLA CAUSALE INSERIRE SEMPRE: QUALE FIGURINA VOLETE ACQUISTARE e VOSTRO INDIRIZZO PER LA SPEDIZIONE
  • La figurina è disponibile (SOLO SU PRENOTAZIONE) presso la nostra sede alla Edicola Birra, via del Triumvirato 34c Bologna
  • La figurina è disponibile fino ad esaurimento scorte sul nostro negozio Ebay https://www.ebay.it/str/figurineforeverofficial
  • La figurina è disponibile presso ANED Empoli

DISPONIBILE ORA!
(prima edizione numerata 1-300, copie rimaste 91/300)
(seconda edizione numerata 301-500, ESAURITA)

i folder delle figurine solidali sono numerati, il numero che si riceve è casuale. La scelta del numero specifico è un servizio solo in prevendita e solo per i soci di Figurine Forever

E’ stata stampata anche una versione non numerata, utilizzata principalmente per la distribuzione divulgativa ad istituzioni, scuole, realtà culturali e sociali come metodo per sensibilizzare e mantenere sempre viva la memoria storica.

In occasione della Giornata della Memoria 2024, in collaborazione con LND (Lega Nazionale Dilettanti) è stata stampata la seconda edizione distribuita negli eventi in tutta Italia, numerata dalla 301 alla 500

Nelle foto sotto:
. la presentazione allo Stadio Castellani di Empoli, alla presenza delle Istituzioni, dell’Empoli Calcio, di ANED e di Franco Castellani, figlio di Carlo
. articolo su La Nazione
. articolo sulla rivista ufficiale dell’Empoli Calcio
. articolo su “Il triangolo rosso” il magazine nazionale di Aned
. la figurina portata da ANED sulla lapide al campo di concentramento di Mauthausen
. la distribuzione della figurina in occasione della Giornata della Memoria 2024 durante la visita al campo di concentramento di Montori Veronese

Celebrative Sticker #20: VITTORIO STACCIONE!

Vittorio Staccione Forever! Perchè il ricordo di Vittorio, della sua storia, di tutte le storie legate alle persecuzioni politiche e razziali del fascismo ed alla conseguente, per tanti, deportazione nei lager nazisti, non sia mai dimenticata, non sia mai “una storia d’altri tempi”, da riporre nel cassetto.

Siamo contenti ed orgogliosi di annunciare la figurina solidale Celebrative Sticker #20, dedicata a Vittorio Staccione. La storia sportiva e umana del calciatore torinese viaggia di pari passo con il ventennio più oscuro d’Italia.

Il non volersi piegare al regime di Mussolini ha senza ombra di dubbio reso molto complicato il percorso da calciatore di Vittorio; nonostante le intimidazioni e pure le ripetute violenze fisiche subite dalle squadracce fasciste, Staccione sul campo da gioco ha saputo lasciare il segno, sia nel suo amato Torino, dove è cresciuto, sia successivamente nella Cremonese, Fiorentina ed a Cosenza.

Storia intensa, amara, degna più di altre di diventare un film, che è ben raccontata nel libro di Francesco Veltri “Il mediano di Mauthausen” (edizioni Diarkos, 2019), grazie anche alla collaborazione con Federico Molinario, nipote di Vittorio. E’ soprattutto grazie a Federico ed al Museo del Grande Torino che ci ha messo in contatto se abbiamo potuto realizzare questo progetto; grazie anche al Panathlon Club di Cremona ed al Museo della Fiorentina se il ricordo di Staccione è ancora vivo.

Vittorio Staccione, il 12 marzo 1944, viene arrestato dalla polizia a Torino e consegnato alle SS per essere deportato nei campi di concentramento, muore a Mauthausen il 16 marzo 1945; il fratello Francesco, deportato nello stesso lager, lo seguirà nove giorni dopo.

Per la figurina solidale abbiamo ipotizzato che la storia fosse andata diversamente, che l’Italia, in quegli anni fosse un Paese migliore e che quindi Vittorio Staccione, unicamente per le sue comprovate doti calcistiche, potesse esordire e diventare protagonista anche in nazionale. Trionfando anche lui al Torneo Internazionale svoltosi tra il 1927 ed il 1930, apripista di quell’Italia vincente dell’allenatore Pozzo che porterà gli Azzurri sul trono del mondo per due volte negli 8 anni successivi.

INSIEME per ANED!

Con questa figurina solidale sarà possibile sostenere il progetto Adotta con la Figurina dove Figurine Forever si impegna annualmente in differenti progetti di solidarietà e sarà possibile sostenere le attività di ANED Ass.ne Ex Deportati nei campi nazisti (http://www.deportati.it/); sentiamo forte la necessità di mantenere viva e quotidiana la memoria di quanto accaduto, perchè non dovrebbe mai riaccadere.
Sono state donate 60 copie al Museo del Grande Torino per la vendita presso il loro negozio interno e 100 copie ad ANED.
Vogliamo ricordare Vittorio Staccione sia per il grande uomo, perseguitato, che è stato, sia per il grande calciatore, lo dicono i fatti, che è stato.

VITTORIO STACCIONE
Celebrative Sticker #20 – Figurina + Folder

Terza edizione in arrivo

Offerta libera a partire da 7,00€ 
+ spedizione (per l’Italia 5,00€)
4×3 con quattro Celebrative differenti
una è in omaggio

Come contribuire:

  • Bonifico bancario:
    Associazione Figurine Forever
    Emil Banca – Credito Cooperativo
    Filiale di Borgo Panigale, Bologna Italia
    IBAN IT82 Y070 7202 4000 0000 0427 519
    Per gli acquisti con bonifico bancario si prega di fare seguire sempre una mail a figurineforever@gmail.com
  • Paypal al solo indirizzo figurineforever@gmail.com, con Paypal il costo per figurina è di 1,00€ in più
  • NELLA CAUSALE INSERIRE SEMPRE: QUALE FIGURINA VOLETE ACQUISTARE e VOSTRO INDIRIZZO PER LA SPEDIZIONE
  • La figurina è disponibile (SOLO SU PRENOTAZIONE) presso la nostra sede alla Edicola Birra, via del Triumvirato 34c Bologna
  • La figurina è disponibile fino ad esaurimento scorte sul nostro negozio Ebay https://www.ebay.it/str/figurineforeverofficial
  • La figurina è disponibile presso il Museo del Grande Torino, Grugliasco (To)

TERZA EDIZIONE IN ARRIVO!
(prima edizione numerata 1-245, ESAURITA)
(seconda edizione numerata 246-500, ESAURITA)

i folder delle figurine solidali sono numerati, il numero che si riceve è casuale. La scelta del numero specifico è un servizio solo in prevendita e solo per i soci di Figurine Forever

E’ stata stampata anche una versione non numerata, utilizzata principalmente per la distribuzione alle persone coinvolte nel progetto.

La scelta di stampare 245 copie non è casuale, quel “45” finale è un chiaro riferimento a quando la follia e la crudeltà dell’uomo ha messo fine alla vita di un campione dello sport italiano 

In occasione della Giornata della Memoria 2024, in collaborazione con LND (Lega Nazionale Dilettanti) è stata stampata la seconda edizione distribuita negli eventi in tutta Italia, numerata dalla 246 alla 500

Nelle foto sotto:

. la presentazione da Bologna, da sinistra Francesco Veltri, Eraldo Pecci e Federico Staccione Molinario
. la presentazione 2022 al Museo del Grande Torino
. la figurina portata da ANED sulla lapide al campo di concentramento di Mauthausen
. la locandina della presentazione 2024 al Museo del Grande Torino
. le istituzioni sportive LND, AIA, CONI foto di gruppo con figurina solidale