Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors

Celebrative Sticker #27: GINO BARTALI!

Qui si entra nella leggenda! Forse anche più del calcio, soprattutto pensando al ‘900, è il ciclismo quello che ci ha regalato le storie più belle, più intense, di uomini che hanno emozionato un Paese e che talvolta lo hanno diviso o chissà, come qualcuno ipotizza, anche salvato.

Le parole non saranno mai abbastanza per raccontare la nostra emozione, gioia, soddisfazione nel potere rendere omaggio ad uno dei più grandi atleti italiani di tutti i tempi, uno dei più grandi ciclisti a livello mondiale. La figurina solidale Celebrative Sticker #27 è Gino Bartali!

Un grande uomo, ricordato anche per il suo impegno umano nell’aiutare gli ebrei italiani a scappare dalla ferocia nazifascista, uno sportivo incredibile che ha percorso oltre venti anni ad altissimi livelli, nonostante la Seconda Guerra Mondiale che ha fatto sospendere tutte le competizioni. Tra i suoi tanti trionfi abbiamo voluto ricordare quello forse più celebre, entrato nel mito. La vittoria al Tour De France 1948, nell’immaginario collettivo, che si mischia con il mito e la leggenda, quella che ci ha salvato da una possibile guerra civile dopo l’attentato, non mortale, a Palmiro Togliatti.

La figurina solidale sarà per questo motivo presentata a Firenze venerdì 15 luglio al Museo del Ciclismo Bartali. Esattamente 74 anni dopo la celebre vittoria nella tappa Cannes-Briancon, il giorno successivo l’attentato al Segretario del Partito Comunista Italiano, avvenuto il 14 luglio 1948. La tiratura numerata e limitata particolare della figurina solidale, come spesso accade con le nostre produzioni, vuole invece essere un ricordo alla prima importante vittoria di Gino, la “Coppa Bologna” nel 1934, sebbene è una gara che si svolgeva a Siena, ma ci piaceva comunque l’idea.

Vogliamo ringraziare di cuore la famiglia Bartali, i figli Luigi e Bianca Maria, le nipoti Gioia e Stella con tutto il resto della famiglia che hanno approvato e reso possibile questo progetto, nato per ricordare Gino Bartali ma anche per sostenere chi, nel nome di “Ginetaccio”, continua a portare avanti la memoria storica, il Museo del Ciclismo – Gino Bartali di Firenze.

PER IL MUSEO DEL CICLISMO!

150 copie delle 234 stampate saranno donate al Museo per la vendita direttamente presso la loro sede, al fine di sostenere le attività museali e culturali di una realtà importante e che consigliamo a tutti di andare presto a visitare, nella splendida Firenze, che tutto il mondo ci invidia.

GINO BARTALI
Celebrative Sticker #27 – Figurina + Folder

Edizione limitata e numerata 234 copie

Costo

contributo di 5,00€ 
+ spedizione (per l’Italia 5,00€)
con un contributo minimo di 30,00€ spedizione gratuita,
è possibile ordinare più copie della stessa figurina solidale
oppure titoli differenti tra le nostre pubblicazioni

Come contribuire:

  • Bonifico bancario:
    Associazione Figurine Forever
    Emil Banca – Credito Cooperativo
    Filiale di Borgo Panigale, Bologna Italia
    IBAN IT82 Y070 7202 4000 0000 0427 519
    Per gli acquisti con bonifico bancario si prega di fare seguire sempre una mail a figurineforever@gmail.com
  • Paypal al solo indirizzo figurineforever@gmail.com, con Paypal il costo per figurina è 6,00€
  • NELLA CAUSALE INSERIRE SEMPRE: QUALE FIGURINA VOLETE ACQUISTARE e VOSTRO INDIRIZZO PER LA SPEDIZIONE
  • La figurina è disponibile (consigliata la prenotazione) presso la nostra sede alla Edicola Birra, via del Triumvirato 34c Bologna
  • La figurina sarà disponibile dal 15 luglio presso il Museo del Ciclismo Gino Bartali, via Chiantigiana 177, Firenze (https://www.ciclomuseo-bartali.it/)

DISPONIBILE ORA! (copie rimaste presso Figurine Forever 52/234)

i folder delle figurine solidali sono numerati da 1 a 234, il numero che si riceve è casuale. La scelta del numero specifico è un servizio solo in prevendita e solo per i soci di Figurine Forever

Sono state stampate anche 16 copie omaggio, non hanno il numero consecutivo da 1 a 234 e sono state distribuite in questo modo: 8 copie alla famiglia Bartali, 1 copia al Museo dell’Olocausto Yad Vashem – Gerusalemme, 1 copia al Comune di Firenze, 1 copia al Comune di Bagno a Ripoli, 1 copia alla S.S. Aquila di Ponte A Ema (Firenze), 1 copia alla Famiglia Bresci, 1 copia al Museo del Ciclismo Gino Bartali, 2 copie alla Associazione Figurine Forever


Related Posts